Di demone in demone…

Il gruppo della vela che accoglie Roboam lo affrescai in sole due giornate. La madre di Roboam appare in primo piano, girata verso sinistra. E’ completamente assorta nei suoi pensieri e regge il mento con la mano sinistra sostenendo il naso con l’indice. Ha i capelli raccolti con una treccia girata più volte attorno al capo […]

via Roboam — Michelangelo Buonarroti è tornato

Annunci

Informazioni su casar46

Rispetto le leggi, penso, leggo, dipingo, e sogno un mondo degli uomini, dove l'equilibrio tra l'essere e l'avere sia umanamente equo. Dove a tutti sia data una possibilità per esprimersi e per modellare il proprio futuro.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Di demone in demone…

  1. casar46 ha detto:

    Dei due demoni caro Buonarroti ti e riuscito meglio (guardando) quello a sinistra, penso sia il primo eseguito, quello di destra era ripetitivo e meno emozionante? ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...