Oggi 05-11-2014 TUTTI CONTRO TUTTI.

Ad aizzare Juncker un burocrate tedesco, risvegliarsi oggi sembra che sia cambiato il mondo, ma dietro le quinte i privilegi sono difficili da sconfiggere, chi occupa una posizione dominante non ne vuol sapere di farsi carico del tutto, ma conserva l’attuale stato delle cose, un po’ da cannibale, un po’ da individualista “non nel mio giardino”.

Utopia fu sperare in un mondo che sceglieva ragionevolezza e compromesso dopo un secolo di sangue, la storia si perpetua all’infinito, anche in questo secolo si stanno creando i presupposti per ripercorrere anni di sofferenze e sangue, l’uomo imparerà mai a vivere lasciando vivere con regole condivise e riconosciute, ancora si deve ricorrere alla forza per far trionfare il diritto universale.

Ed oggi risvegliandoci ritroviamo dall’altra parte dell’oceano un altro simbolo dell’utopia umana, il diritto alla ricerca della felicità tramite un liberismo infame ed asociale, un individualismo cinico che lascia attoniti di fronte al prodotto di questo sistema, speranze che svaniscono cinicamente con un voto individualista e avido “destra o sinistra purché se magna” e in culo a chi non ce la fa

Ad est abbiamo un nostalgico capitalista che cerca guardandosi allo specchio di misurare la sua grandezza, tra Zarismo e bolscevismo, e si esercita pericolosamente in esercizi dittatoriali.

A sud un nuovo radical nazi/fascismo, che non si veste della purezza della razza ma di una religione inventata e combatte il resto del mondo come infedele, dietro tutto questo la ragione delle armi, e la violenza più gratuita ad esempio di una ritrovata formula di potere, il califfato, mentre l’africa soffre le pene dell’inferno tra fame distruzione epidemie, ma questa e l’apocalisse o siamo piombati in un film dell’orrore.

Se Juncker voleva presentare il conto per interposta persona, beh, per quanto mi riguarda ottiene l’effetto contrario, io sarò schierato con l’Italia e con chi la rappresenta, mio malgrado.

Ed ora largo hai cannibali, vediamo fin dove arrivano.

Annunci

Informazioni su casar46

Rispetto le leggi, penso, leggo, dipingo, e sogno un mondo degli uomini, dove l'equilibrio tra l'essere e l'avere sia umanamente equo. Dove a tutti sia data una possibilità per esprimersi e per modellare il proprio futuro.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...