Sanità Italiana

Problemi: Forte difesa degli interessi corporativi, in questo settore della vita pubblica che assorbe alti costi di gestione e produce  alti guadagni, si connota per l’incombente necessità di risolvere situazioni di salute Cash , non derogabili, e soggette a varie forme ricattatorie.

Le grandi case farmaceutiche investono in brevetti e tutelano la loro posizione dominante, surrogando il mercato del farmaco e sollecitando le prescrizioni mediche verso i loro prodotti brev., fatto salvo per i principi attivi non brevettabili, che sono in alternativa ai costi dei medicinali ufficiali.

Le tecnologie di alta gamma, macchinari e supporti di nuovi presidi medici, che vengono collocati in ospedali pubblici con il consenso del personale responsabile, in assenza di una programmazione sanitaria gestita sul territorio nazionale, queste allocazioni risultano molte volte dei doppioni che operano a breve distanza territoriale e che riducono efficacia al sistema complessivo  stesso.

In questo mare di soldi nascono e si formano illeciti reali e reati, dove la natura umana da di sè la peggiore delle espressioni.

Per risolvere queste storture ed aberrazioni affaristiche, e richiesta una programmazione sul territorio nazionale che comprende investimenti e presidi, e una diversa funzione della macchina sanitaria. Identificare i presidi piu importanti e studiarne la fruibilità in base al territorio, adottare un filtro all’ospedalizzazione piu nel merito, creando isole di medici che coprono un territorio e operano 24h x 7 g., come un pronto soccorso senza ospedalizzazione, e turnandosi sostituiscono la figura del medico di famiglia, (che piu ospedalizzava, piu era un bravo medico) portando la domanda dei posti letto alla non sostenibilità economica dati i costi esorbitanti.

Evidente lo scopo della riduzione dei posti letto negli ospedali, ed ancora piu marcata l’opera preventiva del medico di famiglia che opera in equipe, e non ospedalizza se non per casi di assoluta necessità.

Per il rinnovamento e l’aprovvigionamento dei materiali e delle strumentazioni, devono informaticamente seguire un percorso standard, e centralizzato da strutture che applicano i programmi sanitari nazionali, niente sia piu lasciato al libero arbitrio dei primari o che dirige la struttura locale.

Questo per me e il futuro di una sanità sostenibile.

Annunci

Informazioni su casar46

Rispetto le leggi, penso, leggo, dipingo, e sogno un mondo degli uomini, dove l'equilibrio tra l'essere e l'avere sia umanamente equo. Dove a tutti sia data una possibilità per esprimersi e per modellare il proprio futuro.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...